La gola "Burkhardklamm" a Masseria

Due gioielli naturalistici: le imponenti cascate della forra di Burkhard e la malga di Aglsboden

Fra le novità in Valle Isarco il Sentiero Burkhardsklamm a Masseria/Ridann, di nuovo percorribile dopo che, aperto nel 1899, subì le rovine della prima guerra mondiale. Il sentiero panoramico parte proprio dal Museo delle Miniere e porta in circa 45 minuti a scoprire due gioielli naturalistici: le imponenti cascate della forra di Burkhard e la malga di Aglsboden.

Il sentiero (segnalato con il numero 9) attraversa il bosco seguendo il torrente Ferner, con vista sulle vette delle Alpi di Stubai. Alla gola Burkhard si cammina su ponti di legno sospesi nel vuoto proprio sopra le cascate, dalle quali si ha l'impressione di essere completamente circondati.

Dalla malga di Aglsboden si raggiungono i rifugi Vedretta Piana, Cima Libera, Vedretta Pendente e Gino Biasi al Bicchiere, dai quali si ha una vista fantastica sui ghiacciai circostanti delle Alpi Breonie.